SPED

Special Products Equipement Department

L'estrema flessibilità e potenzialità che caratterizza l'azienda, trova la sua massima espressione nel dipartimento SPED creato per la realizzazione di macchine speciali studiate su specifiche esigenze di movimentazione dei clienti.

A partire da carrelli da 18.000 kg in grado di sostenere velocità di 15 Km/h fino ad arrivare a macchine speciali per la movimentazione di scorie radioattive, le possibilità che Carer può offrire grazie al dipartimento Sped sono infinite.

La soluzione giusta al primo colpo

Se la gamma standard dei carrelli elevatori Carer rappresenta il frutto e la sintesi di anni di esperienza vissuti sul campo con i clienti e le loro esigenze particolari, il dipartimento SPED di Carer è una finestra aperta sul futuro. La possibilità di studiare in stretta collaborazione con i clienti soluzioni di movimentazione speciali che possano soddisfare anche le più complesse ed esigenti richieste, è ciò che spesso fa la differenza tra scegliere Carer ed adeguarsi a quanto di standard può offrire il mercato del carrello elevatore.

Nell'ambito delle macchine speciali, è il cliente stesso a progettare il carrello ideale per le proprie esigenze; e il nostro dipartimento SPED è soltanto lo strumento che Carer offre ai propri clienti per trasformare in realtà le loro idee: con la consapevolezza di chi sa che vi è quasi sempre una soluzione ad un particolare problema di movimentazione, in Carer incoraggiamo i clienti a parlarci di qualsiasi opportunità o strategia abbiano in mente per studiare insieme, ove la gamma standard non arrivi, nuovi modi per movimentare i carichi.

CASE HISTORY

Scopri le potenzialità del dipartimento SPED attraverso una serie di Case History selezionati:

TRESPA

Trespa, azienda leader a livello mondiale nel settore del legno, ha scelto Carer quale unico partner in grado di fornire mezzi adeguati a sostituire macchine a Gas per la movimentazione interna di pannelli in legno di grosse dimensioni.

Carer ha progettato, studiato e realizzato n. 6 carrelli elevatori elettrici 10t di portata, estremamente compatti, corti, capaci di sostituire carrelli elevatori gpl senza penalizzare la produttività dello stabilimento interessato dall'operazione.

Questi carrelli sono infatti in grado di fornire altissime prestazione in trazione, in sollevamento ed in discesa e sono dotati di batteria 120V 1500Ah per garantire lunghe autonomie di lavoro.

Su specifica richiesta del Cliente, la batteria è stata realizzata divisa in 4 cassoni con tasche di estrazione verticali, in modo da permetterne l'estrazione laterale in tempi rapidissimi con l'utilizzo di uno stacker; lo stabilimento in questione lavora infatti 24 ore al giorno per 7 giorni lavorativi e non può permettersi fermi macchina.

IHC

A testimonianza della capacità di supportare il cliente in ogni richiesta necessaria a soddisfare le esigenze di movimentazione potenzialmente esistenti in uno stabilimento, Carer ha sviluppato per il Cliente IHC un carrello elevatore elettrico 7T di portata, supercompatto anche se dotato di gommatura superelastica, e pensato per garantire capacità di traino eccezionali.

Il modello realizzato per IHC è infatti in grado di trainare senza alcun problema rimorchi su gommatura superelastica fino a 60 tonnellate. Inoltre, su specifica richiesta del Cliente, è stato studiato un apposito dispositivo poi applicato sul retro della macchina, che è in grado di guidare il carrello elevatore fino al gancio del rimorchio con cui si deve agganciare, tramite una keyboard. Il tutto in totale sicurezza per l'operatore e l'ambiente di lavoro.

FROG

A Carer si è rivolta FROG, l'azienda olandese leader nella realizzazione di impianti AGV, per un'importante progetto finanziato da un grosso gruppo d'oltreoceano operativo nella lavorazione dei metalli.

In continuo contatto con gli ingegneri di FROG, il nostro team ha realizzato un carrello elevatore da 4,5 Ton di portata; in seguito, la società olandese, implementando un sistema software avanzato, lo ha trasformato in AGV (Automated Guided Vehicle), ovvero in un accurato strumento dotato di un sistema automatico per lavorare senza operatore.

Un lavoro in cui la precisione dell'Ufficio Tecnico di Carer ha contribuito in modo importante al successo dell'operazione.

Oggi 14 di questi carrelli elevatori automatici, sono utilizzati per la movimentazione di blocchi di alluminio in Canada, a temperature di esercizio molto basse (-25 C°) ed in ambienti salini.

KLM

KLM è unanimemente riconosciuta come una delle maggiori compagnie aeree internazionali.

All'ufficio tecnico di Carer KLM si è rivolta per affrontare e risolvere definitivamente le problematiche derivanti dall'utilizzo dei carrelli elevatori nei principali aeroporti da lei serviti. Il coronamento di questo continuo scambio di informazioni e di svariati sopralluoghi ha portato al progetto ed allo sviluppo di 27 macchine Z25HD dedicate, carrelli da 2,5t di portata, estremamente compatti, ideali per girare in corridoi di stivaggio molto stretti, ma con altissime prestazioni in sollevamento.

Questi carrelli sono stati realizzati, come da necessità di KLM, per garantire la possibilità di avere altissime capacità di traino e per potersi adattare per il cambio della batteria ad un sistema di estrazione laterale automatico.

NUCLEARE

l più eclatante esempio della capacità di Carer di pensare e creare i carrelli come un "vestito su misura" in relazione ad ogni specifica esigenza dei propri clienti, trova sicuramente la sua massima espressione nell'importantissimo progetto commissionato alla nostra azienda per la progettazione e lo sviluppo di due mezzi elettrici da 7t destinati alla movimentazione ed allo stoccaggio underground di fusti contenenti scorie radioattive in Francia.

I carrelli realizzati da Carer, sono dotati di una cabina in piombo completamente sigillata e ed equipaggiata con bombole di ossigeno per l'operatore, che risulta essere protetto al 100% da ogni possibile contaminazione derivante dalle merci movimentate.

Dopo questo importante lavoro, altre aziende operanti nel settore della movimentazione di scorie radioattive, si sono rivolte a Carer.

Per un tipo di lavorazione diversa dalla precedente, nel 2013 sono stati realizzati altri due mezzi molto compatti adatti alla movimentazione e stoccaggio di casse di acciaio piene di materiale radioattivo.

I carrelli sono dotati vari sistemi automatici e di dispositivi di sicurezza tra cui cinque telecamere ad infrarossi per aiutare l'operatore nello stoccaggio di precisione al buio di grandi contenitori radioattivi.

Carer Forklift

Via Copernico, 13
48010 Cotignola (RA) - ITALY
P.IVA 03424290132

Tel. +39 0545.1938010
Fax +39 0545.908070
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Una rete di aziende partner e distributori presente in tutti i principali paesi, in grado di coprire tutte le maggiori esigenze pre e post-vendita.

Scopri la rete di vendita e assistenza